Roma, 19 Febbraio 2021 - In uno dei suoi primi discorsi ...
Si è tenuta in data odierna la riunione per l'esame dello
“Nutriamo perplessità nei confronti del vaccino
I dati sono ancora provvisori ma lo scarto, con i dati ...
De Pasquale (SIPPE): “perplessità su vaccino AstraZeneca per polizia penitenziaria”

“Nutriamo perplessità nei confronti del vaccino AstraZeneca, a quanto pare meno efficace contro il Covid-19 rispetto ai concorrenti Pfizer e Moderna. È inconcepibile la scelta di somministrare alle donne e agli uomini della polizia penitenziaria, il vaccino Astrazeneca, ossia quello che al momento offrirebbe la percentuale di efficacia più bassa”. Lo dichiara Alessandro De Pasquale Presidente del SIPPE, che proprio oggi ha inviato una lettera al Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria Bernardo Petralia. “Appare superfluo - dichiara De Pasquale - dover elencare i luoghi in cui opera la polizia penitenziaria ed è per tale ragione che è necessario riservare ai nostri operatori un vaccino con la più alta percentuale di efficacia”. Secondo il sindacalista il Dap ha un dovere di tutela della salute dei propri operatori i quali vorrebbero un trattamento quanto meno identico a quello del personale sanitario. Il SIPPE - conclude De Pasquale - a tutela della salute del personale e quindi anche della salute pubblica, ha chiesto urgenti chiarimenti in merito.

Roma, 12 febbraio 2021

Leggi la lettera

Last modified on Venerdì, 12 Febbraio 2021 20:10
Share this article

Contatti

Top